Torna il consueto appuntamento con la tradizionale fiera di Natale, che si svolgerà, presso la Fiera di Forlì nelle giornate di Sabato 19 e Domenica 20 Novembre. Natalissimo si presenta con una veste rinnovata, pur mantenendo le sue caratteristiche basilari che sono un punto di riferimento per tutte le famiglie.
Saranno presenti quasi 200 espositori che proporranno una quantità sterminata di articoli da regalo, in molti casi frutto dell’abilità e dell’ingegnosità di persone che, nel loro tempo libero, danno vita a vere e proprie opere d’arte e d’artigianato che vengono rese disponibili a coloro che vogliono donare ai propri cari oggetti e realizzazioni introvabili altrove, perché uniche nel loro genere.
Non mancheranno le aziende specializzate in articoli natalizi, in oggetti utili per la casa e quelle che delizieranno i palati più esigenti con le specialità gastronomiche di alcune regioni d’Italia.
Natalissimo vuole essere un luogo di ritrovo per le famiglie, un luogo per programmare le imminenti festività e per portare un po’ di serenità, almeno per queste due giornate.
I bambini saranno impegnati con giochi e laboratori creativi, mentre, da un’altra parte,
Babbo Natale sarà a disposizione di tutti per ricevere le letterine dai bambini e per foto ricordo, eseguite da fotografi professionisti, con una scenografia adatta che crea la giusta atmosfera.

19-20 Novembre 2016 - Fiera di Forlì - Via Punta di Ferro 2

Per Visitare Natalissimo

  • Orario: dalle ore 10:00 alle ore 20:00 Sabato 19 e Domenica 20 Novembre
  • Biglietto unico: € 3,50 a persona, gratis fino a 17 anni e over 70
  • Parcheggi gratuiti.

Per Esporre a Natalissimo

  • A Natalissimo possono partecipare Aziende e Privati creativi, con articoli adatti alla manifestazione, e Produttori e/o Commercianti di Prodotti Tipici Gastronomici.
    Per saperne di più chiedere informazioni a idealfiere@gmail.com

Dove Dormire

  • Per chi volesse fermarsi a Forlì per Natalissimo, compresi gli Espositori, su richiesta forniamo una lista di strutture ricettive convenzionate.

Seguici su Facebook